Evento on line in occasione del Giorno della Memoria 2022: L'insostenibile leggerezza dell'odio. Il fenomeno di distorsione della Shoah tra storia e attualità

In occasione del Giorno della Memoria 2022, il 31 gennaio 2022 alle 10.30, il Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della
Shoah-MEIS in collaborazione con l'Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara-ISCO , organizza l'incontro
online "L'insostenibile leggerezza dell'odio. Il fenomeno di distorsione della Shoah tra storia e attualità" indirizzato agli
studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia.

Partecipano come relatori Milena Santerini, Coordinatrice Nazionale per la lotta contro l'antisemitismo presso la Presidenza del
Consiglio e lo storico Michele Sarfatti, già Direttore del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, con due interventi di
stringente attualità relativi alla distorsione della Shoah e alle sue radici storiche e sociali. Modera l'incontro il Direttore del MEIS
Amedeo Spagnoletto.
È previsto l'intervento del Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi.

Gli studenti avranno la possibilità di intervenire da remoto ponendo una domanda ai relatori.La domanda (una per classe) dovrà
pervenire entro e non oltre il 21/1/2022 scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Modalità di iscrizione
Le classi interessate a partecipare possono compilare il modulo online
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfUfkEoh3uQ9SSlzmjS4d92bcFbFTnuBqfNwRrPikRpScGvgQ/viewform  entro il 21/1/2022.

È necessario specificare se la classe si collegherà in presenza e avrà bisogno di un
unico link di accesso o se gli studenti si connetteranno da casa, specificando il numero di accessi richiesti. Il collegamento avverrà
attraverso la piattaforma Zoom e Facebook (il link e le istruzioni verranno inviate a ridosso dell'evento).
L'incontro ha la durata di un'ora e mezza. 

Informazioni aggiuntive